15 49.0138 8.38624 1 1 4000 1 https://www.lultimoautunno.com 300

DIAFRAMMA D’ONDA

È un diaframma di luce slabbrata

che danza su cristalli azzurri

al confine del mare.

L’onda nel bisbiglio di un abbaglio

sfrangia e rifrange,

solca viscere di vento,

segue un sudore d’assenzio

che profuma di ricordi e morte,

odora di pianto.

Sottalito avanza bucando l’assenza

nella speranza di un grido ribelle,

poi, cade abbandonata,

riflettendo suoni d’ombra

nell’eco del suo peso.

Ora, il suo canto rauco e lontano,

affogato su soglie di sabbia

persiste gravido qua attorno.

Non è un desistere del silenzio

ma l’insistere nell’esistere,

il resistere al naufragio

che nel risucchio trafigge se stesso.

Il lungo tramonto

declina acquatile nel sonno

e piano spegne il pensiero

che leggero bagna l’oblio.


Riccardo Malatto

Share:
Categorie:POESIE
POST PRECEDENTE
SONO COMPLOTTISTA, HO RAGIONE IO
POST SUCCESSIVO
#7

0 Commenta

LASCIA UNA RISPOSTA

Instagram Slider

  • Che fine far Sansa Stark nellottava stagione del Trono di
    Che fine farà Sansa Stark nell'ottava stagione del Trono di
  • Che fine far Jaime Lannister nellottava stagione del Trono di
    Che fine farà Jaime Lannister nell'ottava stagione del Trono di
  • Sono ricominciati la scuola e il lavoro Ricominciano le alzatacce
    Sono ricominciati la scuola e il lavoro. Ricominciano le alzatacce